Laurana Editore: Calibro 9

Gialli & noir

Dolce da morire

di Cristina Aicardi, Ferdinando Pastori

editore: Laurana Editore

pagine: 256

Olga Cazzaniga Peroni è una brianzola ironica e pungente. Il timore che il fidanzato della nipote possa rivelarsi un cacciatore di dote la spinge ad assumere l’investigatore privato Franco Reali. Quello che inizia come un incarico di routine non solo porterà a risvolti inaspettati, ma stravolgerà la vita di Reali. Alle prese con usurai, criminalità organizzata, una bionda femme fatale e le continue interferenze di Olga, Reali dovrà dar fondo a tutte le sue risorse per sventare un pericoloso disegno criminale e salvaguardare l’incolumità di tutte le persone coinvolte.
17,00

La fiaba nera della Kuçedra

di Giuseppe Marchionna

editore: Laurana Editore

pagine: 320

Piergiorgio Sovieri, detto Pigì, è un affermato giornalista di Brindisi con il pallino dell’investigazione, cosa che lo ha inevitabilmente portato ad affrontare una serie di guai nel corso della sua vita. Quando una ragazza e un ragazzo albanesi vengono giustiziati appena scesi dal traghetto da Valona, con modalità che evocano un’esecuzione di tipo mafioso, Pigì si trova costretto a indagare sia per fini giornalistici che come collaboratore degli inquirenti. Si scopre che la madre della ragazza uccisa è una donna bellissima, ingombrante, spregiudicata e molto chiacchierata. Il suo soprannome in patria evoca una figura mitologica della cultura albanese: la Kuçedra. Intessendo un rapporto sempre più stretto con la Kuçedra, Pigì diventerà protagonista di una storia appassionante tra le due rive dell’Adriatico, ripercorrendo le tappe e le contraddizioni della grande migrazione albanese in Italia dei primi anni Novanta, e riuscendo a svelare terribili segreti tenuti a tacere per troppo tempo.
17,00
Lunedì prossimo

Lunedì prossimo

La seconda indagine del commissario Cattaneo

di Eugenio Tornaghi

editore: Laurana Editore

pagine: 292

Un ladruncolo, un imprenditore, due bancari. E poi una guardia giurata, un vice questore, due poli­ziotti, un rider. Sono solo alcuni dei personaggi che s’intersecano nel­la surreale vicenda di un sequestro di persona che si tinge di politica, affari sporchi, disoccupazione e disperazione. Cosimo perde il lavoro, e deve dei soldi a certa brutta gente. Per ca­varsi dai guai, organizza un furto di un carico di rame, ma nulla va come previsto, e finisce per pren­dere in ostaggio il suo ex datore di lavoro e due bancari. Asserraglia­to nella fabbrica, rilascia interviste da remoto che danno luogo a una lunga lista di equivoci. Nella confu­sione generale, e gravato da una tensione di ora in ora crescente, il commissario Cattaneo prova a scoprire la verità, in un caso che racchiude la corruzione, la neces­sità di apparire e l’opportunismo che contraddistinguono il nostro Paese.
17,00
La morte non ha rispetto

La morte non ha rispetto

di Daniela Piazza

editore: Laurana Editore

pagine: 248

È una fredda mattina d’inverno a Celle Ligure, ridente località bal­neare della Riviera ligure, quando l’anziana Annarita e la sua scor­butica badante Elena si ritrovano di colpo testimoni di un orrendo delitto che sconvolge la quiete del paese. Il maresciallo Talarico, da loro chiamato con un certo ritar­do sulla scena del crimine, avrà il suo bel da fare per venire a capo di una storia apparentemente senza senso, che porterà alla luce segre­ti gelosamente custoditi, invidie, rancori, attività misteriose e addi­rittura criminali. In un marasma di nuove piste e possibili colpevoli, il maresciallo dovrà anche riuscire a tenere a bada la strana coppia formata da Annarita ed Elena, che non vogliono saperne di essere escluse da quella che considerano la “loro” indagine…
16,00
Più buio della notte

Più buio della notte

di Paolo Dondossola

editore: Laurana Editore

pagine: 552

Provincia di Bergamo, 2014 – Giorgio Contini, stimato dentista, viene brutalmente ucciso nella propria villa: qualcuno gli ha inferto una serie di colpi con una spranga. Spetta al maresciallo Damiano, comandante della stazione dei carabinieri di Monte Calepio, il difficile compito di trovare il colpevole: l’assassino, infatti, sembra non aver lasciato alcuna traccia di sé. Sul luogo del delitto arriva anche Gianluca Testa, abilegiornalista di cronaca nera il cui contributo all’indagine diventerà progressivamente sempre più decisivo. Ed è così che, mentre la scia di sangue si allunga, tra affari sporchi, prostituzione e criminalità organizzata, Damiano e Testa si troveranno coinvolti in un caso dai confini imprecisi e dalle molteplici verità, dove il male è multiforme e si annida nella rispettabile insospettabilità di tranquille cittadine.
18,50
Interroghiamo il sospettato

Interroghiamo il sospettato

di Andrea Cotti, Carmelo Pecora

editore: Laurana Editore

pagine: 304

I segreti di una vera indagine di polizia, dalla scena del crimine all’interrogatorio del pubblico ministero, passando per il gergo utilizzato dalle forze dell’ordine fino al rapporto tra gli investigatori e i magistrati. Tutti gli errori da evitare quando si scrive una storia crime, le inesattezze più frequenti, con la spiegazione di come funziona invece nella realtà un’inchiesta in tutti i suoi aspetti, e con il racconto del lavoro sul campo di chi indaga.
16,00
Delitti in Accademia

Delitti in Accademia

di Bruno Capponi

editore: Laurana Editore

pagine: 184

Il professor Pier Giovanni Trevigiani, stimato Ordinario di diritto privato di un’importante Università e Accademico dei Lincei, viene trovato senza vita, disteso sulla sua cattedra. Il suo corpo sembra composto come a voler comunicare un messaggio rituale. Perché il professore aveva smesso di pubblicare, dopo aver vinto il concorso di ordinario in giovanissima età? Si tratta davvero di un omicidio? L’indagine viene affidata a un giovane sostituto procuratore in cerca del suo momento di notorietà. Capitolo dopo capitolo, scorrono i resoconti fedeli degli atti istruttori che portano l’inquirente fino a Strasburgo, a inseguire un giovane maître de conférences che potrebbe svelare il mistero più inquietante: le cinque monografie attribuite al professor Trevigiani sono state in realtà scritte da altri? Perché nella biblioteca dell’Istituto di diritto privato i libri e le tesi di laurea appaiono manipolati? Chi potrebbe trarre vantaggio dalla morte del professor Trevigiani? E, soprattutto, qualcuno ha davvero interesse ad accertare che sia proprio lui l’autore delle monografie con le quali aveva vinto la cattedra di ordinario? Uno spaccato del mondo universitario che fa rabbrividire. Ma anche riflettere.
16,00
L'ultimo canto del Baritono

L'ultimo canto del Baritono

di Elisa Biffi Corni

editore: Laurana Editore

pagine: 264

A Pisa, Maddalena, traduttrice e in­terprete, vive la propria monotonia senza particolari emozioni. Un giorno, s’imbatte nel misterioso “Baritono”, anziano cantante di strada dalla fi­gura distinta. Col passare dei mesi, riesce a stringere con lui il particola­re legame padre-figlia che deside­rava da sempre. Le cose precipitano quando l’uomo viene trovato privo di vita in Piazza dei Miracoli. Di lui e del suo passato nessuno sa nulla, e non c’è parente che venga a re­clamarne il corpo o a chiedere giu­stizia. Ecco perché Maddalena sen­te di essere l’unica a poter e dover fare qualcosa. Insieme a Fabrizio, investigatore privato letteralmente piombato nella sua vita il giorno del ritrovamento del cadavere, Maddalena si troverà coinvolta in un caso che ha per vittime personaggi del mondo della musica classica legati a vario titolo all’Italia. Con uno stile giovane e frizzante, Elisa Biffi Corni costruisce un giallo avvincente e romantico che fa leva sull’importanza dei legami recenti e passati, che siano inossidabili o de­stinati a sciogliersi per sempre.
16,00
Un modesto gioco di parole

Un modesto gioco di parole

di Salvatore Frasca

editore: Laurana Editore

L’ispettore Falconara, discendente di nobili decaduti della Sicilia orientale, fa parte delle forze dell’ordine più per convenienza economica che non per vocazione. Poco incline all’attività investigativa, trascorre le sue giornate in compagnia degli amati cruciverba, della sua congenita ipocondria e dei pochi eventi sociali a cui partecipa malvolentieri. A interrompere la noiosa routine giunge una telefonata che lo invita a un appuntamento al buio in un bar di periferia. Ad aspettarlo c’è il padrone del locale che racconta di una riunione avvenuta in strane circostanze nel suo bar e consegna a Falconara un bigliettino ritrovato subito dopo. Con brio e humour, il romanzo svela la natura bizzarra di Falconara, che per la prima volta si fa coinvolgere in un caso. Fra intrecci, false piste e congetture di scala internazionale, l’indagine influisce sulla natura dell’ispettore, che evolve e comincia a superare, con sincera incredulità, i propri limiti. Scoprendo che il suo lavoro è in grado di appassionarlo più di Luciano Onder e delle parole crociate.
16,00
Cuore di birra

Cuore di birra

di Andrea Ferrari

editore: Laurana Editore

Spinto dal desiderio di scoprire qualcosa sulle sue origini e trovatosi incastrato in una situazione scomoda, il detective italoafricano Angelo Babacar Bossi lascia la Val Brembana alla volta del Senegal, per lavorare come cooperante in una Missione gestita da una O.N.G. italiana. Ma la tranquillità non dura a lungo: durante il suo soggiorno nella terra natia, Angelo incrocerà lo strano caso della scomparsa di una bambina da un villaggio vicino. Le circostanze oscure di questa sparizione condurranno Angelo verso un’indagine pericolosa che coinvolge diversi bambini sequestrati dal campo profughi di St. Louis. Una storia di serial killer e pedofilia dal taglio ironico e scorretto, i cui dettagli sempre più torbidi e oscuri riveleranno al detective verità sconcertanti. Sul suo passato e sui colpevoli di questa catena di omicidi.
16,50
Il sangue degli altri

Il sangue degli altri

di Antonio Pagliaro

editore: Laurana Editore

Sicilia, 2005.La Casinò Trinacria, con il benestare della politica locale, sta per aprire due case da gioco, quando l’operazione “Euro Fiches” della Guardia di Finanza svela, dietro il lucroso affare, una maxitruffa all’Unione Europea. Poco dopo, il presidente Toti Catania, vicino a fare importanti rivelazioni al giornalista Lo Coco, viene assassinato. Nelle stesse ore, un altro omicidio nel centro di Palermo: la vittima è legata alla società lettone Paradise, anch’essa operante nel settore casinò e pronta a subentrare negli appalti. In un crescendo di tensioni, Lo Coco entra in possesso di informazioni che rendono i delitti sempre più oscuri e precipita in un’indagine che lo mobilita professionalmente e personalmente. Scopre così inattesi collegamenti tra i morti sulle strade siciliane e crimini commessi in Cecenia. La ricerca della verità lo porta a Groznyj, a Mosca e a Riga. Con l’aiuto di un ufficiale dei carabinieri e di una ex poliziotta russa, Lo Coco è sul punto di trarre i fili dell’inchiesta quando si trova ad affrontare un nuovo pericolo, e, soprattutto, un’amara e sconcertante verità
17,00
Mistero a bordo

Mistero a bordo

di Mercedes Bresso

editore: Laurana Editore

La grande nave da crociera partiva da Savona, verso Occidente, per un viaggio di oltre tre mesi. Dopo aver attraversato l’Atlanticoe circumnavigato l’America Latina, avrebbe percorso il Pacifico verso l’Australia, la Nuova Zelanda e i paesi dell’Asia del Sud. A bordo il professor Claude Müller era pronto a godersi il suo lungo giro del mondo e contava di scrivere un libro sui grandi navigatori del passato. Molti imprevisti però lo attendevano e avrebbero stravolto i suoi progetti: una catena di delitti misteriosi che Müller avrebbe cercato di risolvere insieme alla vicedirettrice del servizio di ospitalità, costretto a mantenere il segreto per non allarmare i viaggiatori. Ma un altro ospite si inviterà a bordo: il virus, che cambierà la vita del mondo intero e quella della piccola comunità isolata sul piroscafo.
17,00