Le ultime novità

Dolce da morire

di Cristina Aicardi, Ferdinando Pastori

editore: Laurana Editore

pagine: 256

Olga Cazzaniga Peroni è una brianzola ironica e pungente. Il timore che il fidanzato della nipote possa rivelarsi un cacciatore di dote la spinge ad assumere l’investigatore privato Franco Reali. Quello che inizia come un incarico di routine non solo porterà a risvolti inaspettati, ma stravolgerà la vita di Reali. Alle prese con usurai, criminalità organizzata, una bionda femme fatale e le continue interferenze di Olga, Reali dovrà dar fondo a tutte le sue risorse per sventare un pericoloso disegno criminale e salvaguardare l’incolumità di tutte le persone coinvolte.
17,00

La fiaba nera della Kuçedra

di Giuseppe Marchionna

editore: Laurana Editore

pagine: 320

Piergiorgio Sovieri, detto Pigì, è un affermato giornalista di Brindisi con il pallino dell’investigazione, cosa che lo ha inevitabilmente portato ad affrontare una serie di guai nel corso della sua vita. Quando una ragazza e un ragazzo albanesi vengono giustiziati appena scesi dal traghetto da Valona, con modalità che evocano un’esecuzione di tipo mafioso, Pigì si trova costretto a indagare sia per fini giornalistici che come collaboratore degli inquirenti. Si scopre che la madre della ragazza uccisa è una donna bellissima, ingombrante, spregiudicata e molto chiacchierata. Il suo soprannome in patria evoca una figura mitologica della cultura albanese: la Kuçedra. Intessendo un rapporto sempre più stretto con la Kuçedra, Pigì diventerà protagonista di una storia appassionante tra le due rive dell’Adriatico, ripercorrendo le tappe e le contraddizioni della grande migrazione albanese in Italia dei primi anni Novanta, e riuscendo a svelare terribili segreti tenuti a tacere per troppo tempo.
17,00
Il Ragioniere

Il Ragioniere

di Giuseppe Pirola

editore: Laurana Editore

pagine: 216

“Se c’è un filo conduttore che attraversa questa storia che vi ho raccontato, è proprio la forza della squadra che negli anni ha costruito tutto questo. È la vittoria del noi sull’io”
18,00
Darkland

Darkland

di Paolo Grugni

editore: Laurana Editore

pagine: 304

Dimenticate tutto quello che sapete sul nazismo. Preparatevi alla verità.    Settembre 2015. Germania, Foresta Nera. Karl Jerzyck, professore di criminologia di Monaco, scopre casualmente delle ossa in un borgo vicino a Karlsruhe. I resti appartengono a persone scomparse venticinque anni prima in circostanze mai chiarite. Jerzyck e Arno Schultze, ex ispettore della Kripo che al tempo aveva seguito il caso, riprendono a investigare. Si trovano coinvolti nelle trame di alcuni gruppi neonazisti legati a sette esoteriche e occulte. Un viaggio che li riporterà indietro nel tempo, ai campi di sterminio e alla figura più spaventosa a essi collegata: il dottor Josef Mengele, l’angelo della morte. Un viaggio che svelerà il vero volto del nazionalsocialismo finora mai rivelato, in nessun saggio od opera narrativa. Rimarrete stupefatti nello scoprire cosa è stato veramente il nazismo.
17,00
Lunedì prossimo

Lunedì prossimo

La seconda indagine del commissario Cattaneo

di Eugenio Tornaghi

editore: Laurana Editore

pagine: 292

Un ladruncolo, un imprenditore, due bancari. E poi una guardia giurata, un vice questore, due poli­ziotti, un rider. Sono solo alcuni dei personaggi che s’intersecano nel­la surreale vicenda di un sequestro di persona che si tinge di politica, affari sporchi, disoccupazione e disperazione. Cosimo perde il lavoro, e deve dei soldi a certa brutta gente. Per ca­varsi dai guai, organizza un furto di un carico di rame, ma nulla va come previsto, e finisce per pren­dere in ostaggio il suo ex datore di lavoro e due bancari. Asserraglia­to nella fabbrica, rilascia interviste da remoto che danno luogo a una lunga lista di equivoci. Nella confu­sione generale, e gravato da una tensione di ora in ora crescente, il commissario Cattaneo prova a scoprire la verità, in un caso che racchiude la corruzione, la neces­sità di apparire e l’opportunismo che contraddistinguono il nostro Paese.
17,00
La morte non ha rispetto

La morte non ha rispetto

di Daniela Piazza

editore: Laurana Editore

pagine: 248

È una fredda mattina d’inverno a Celle Ligure, ridente località bal­neare della Riviera ligure, quando l’anziana Annarita e la sua scor­butica badante Elena si ritrovano di colpo testimoni di un orrendo delitto che sconvolge la quiete del paese. Il maresciallo Talarico, da loro chiamato con un certo ritar­do sulla scena del crimine, avrà il suo bel da fare per venire a capo di una storia apparentemente senza senso, che porterà alla luce segre­ti gelosamente custoditi, invidie, rancori, attività misteriose e addi­rittura criminali. In un marasma di nuove piste e possibili colpevoli, il maresciallo dovrà anche riuscire a tenere a bada la strana coppia formata da Annarita ed Elena, che non vogliono saperne di essere escluse da quella che considerano la “loro” indagine…
16,00