A Milano nessuno è innocente

A Milano nessuno è innocente
9,90
 
Disponibilità immediata

Disponibile anche nel formato

In pillole

«Le mani della 'ndrangheta sull'Expo. La Gomorra del nord come non ve l'hanno mai raccontata». Carmelo Abbate

Mentre Milano corre contro il tempo per inaugurare l’Expo, Maurizio Rossini, uno degli avvocati più noti della città, viene ritrovato morto in un’aiuola di viale Umbria.
Gabriele Sarfatti, cronista di nera che a 35 anni fatica ancora a uscire dall’adolescenza, si imbatte per caso nell’inchiesta che potrebbe valergli un avanzamento di carriera.
Peccato che nulla sia come sembra: in una città dove non c’è più niente da bere, la criminalità organizzata ha ancora molto da succhiare. E il cadavere di Rossini, attorno al quale si muovono sbirri, colletti bianchi, tossici e boss improbabili, è legato a doppio filo a quei cantieri che proprio non possono fermarsi.
Un giallo che ci porta per mano nel cuore della città dell’Esposizione Universale, rivelando la sua anima più cupa.

 

Biografia dell'autore

Gianluca Ferraris

Gianluca Ferraris
Gianluca Ferraris, classe 1976, è genovese di nascita e milanese d'adozione. Giornalista, si è occupato a lungo di cronaca e ha pubblicato sia saggi che romanzi, oltre a partecipare a diverse antologie. Per la collana Calibro 9 sono usciti anche gli altri due capitoli della serie noir che ha per protagonista Gabriele Sarfatti, A Milano nessuno è innocente (2015) e Piombo su Milano (2016).