Il miele e l'aceto

Il miele e l'aceto
16,00
 
Spedito in 3/4 giorni
Tuffarsi. L’adolescenza è anche questo: il passaggio abissale tra un prima e un dopo.
È una sfida in cui si sperimentano i propri limiti in una realtà che smette di essere accomodante rivelandosi spesso brutale. L’impatto è forte e lascia il segno. Ma è anche inevitabile, perché serve a costruire la propria identità.
Lamberto Bertolé si rivolge a genitori, educatori e istituzioni: a coloro che ogni giorno incontrano un adolescente, dovendo fornire risposte al suo bisogno di avere nuove prospettive da cui guardare al mondo.
E aiuta a comprendere i disagi ma anche i bisogni esistenziali dei ragazzi, pescando nel concreto della sua attività quotidiana di educatore e insegnante. Perché c’è una sfida da cogliere, un confronto da non temere, temperando la dolcezza della cura amorevole con la fermezza acre dell’aceto.
Educare al futuro significa saper entrare in conflitto e avere il coraggio di lasciare che il mondo irrompa nella realtà degli adolescenti. Aiutandoli a dotarsi degli strumenti per affrontare delusioni e frustrazioni. Per insegnar loro a prendere coscienza dei propri limiti e potenzialità. Vuol dire soprattutto avere il coraggio di lasciarli liberi davanti a un mare di possibilità.
Lasciandoli tuffare.
 

Biografia dell'autore

Lamberto Bertolé

Lamberto Bertolé
Lamberto Bertolé lavora come operatore sociale dal 1998. Nel 2003 ha fondato la cooperativa Arimo, che si occupa di accogliere e accompagnare all’autonomia adolescenti in difficoltà. Dottore di ricerca in Filosofia ed Ermeneutica filosofica, dal 2005 insegna in un liceo scientifico milanese. Curatore del saggio Educare al futuro. Esperienze e strumenti di contatto  con l'eccesso adolesceniziale (Franco Angeli editore). Nel 2015 ha pubblicato Il miele e l’aceto. La sfida educativa dell’adolescenza (Novecento Editore). Dal 2016 è Presidente del Consiglio Comunale di Milano.