Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

10 cose buone per l'Italia che la Sinistra deve fare subito

10 cose buone per l'Italia che la Sinistra deve fare subito
Titolo 10 cose buone per l'Italia che la Sinistra deve fare subito
Autore
Prefazione
Collana Dieci, 6
Editore Laurana Editore
Formato
libro Libro
Pagine 200
Pubblicazione 05/2012
ISBN 9788896999196
 
11,90
 
Disponibilità immediata

Disponibile anche nel formato

In pillole

«Sinistra. Categoria scivolosa. Ma se uno prova a rivolgerle uno sguardo lungo almeno un paio di secoli, ne trae la conclusione che il nocciolo dell'esser di sinistra risiede proprio nella sensibilità di fronte alla durezza crudele del mondo, nel non esser disposti ad accettarla come ineluttabile e naturale, nello sforzarsi di porre un rimedio, di produrre un progresso, un miglioramento». Paolo Virzì
Mobilità sociale, selezione degli investimenti per rendere l’Italia il paese dell’innovazione, ambiente e bellezza come elementi strategici, contrasto feroce alla corruzione e all’evasione con metodi innovativi, trasparenza nel rapporto con la società, riforma della politica e una nuova concezione del potere, meno invasiva dell’attuale, come è giusto e democratico che sia.
E un solo grande nemico: non la parte avversa, ma la categoria dello spreco. Di tempo, di occasioni, di opportunità. Di territorio. Di denaro pubblico.
Sullo sfondo, al di là dei monti (non solo metaforici), l’Europa, vero campo d’azione della prossima generazione della politica italiana.
Un paese profondamente rinnovato, più dignitoso e giusto, in poche mosse che si possono fare subito per ridare all’Italia quello che le è mancato in questi anni e che sembra essere scomparso per i suoi cittadini, soprattutto i più giovani: il futuro.
Dieci cose di sinistra da fare subito. Perché il paese non può più aspettare.
 

Biografia dell'autore

Giuseppe Civati

Giuseppe Civati
Giuseppe Civati (Monza, 1975) è consigliere regionale in Lombardia e membro della direzione nazionale del Partito democratico. Tra i suoi libri: Nostalgia del futuro (Marsilio, 2009), L’amore ai tempi di Facebook (Zelig, 2009), Regione straniera. Viaggio nell’ordinario razzismo padano e Il manifesto del partito dei giovani (Melampo, 2009 e 2011), Quando cambia il tempo. In viaggio verso l’Unità (Novecento Media, 2010). Partecipa alla fondazione del Partito Democratico, dove promuove da subito occasioni di partecipazione civiche e aperte a tutti i cittadini. Nel febbraio 2016 viene eletto Segretario di Possibile.                                                 
Collabora con “l’Unità” e “Il Post”. Il suo blog, www.civati.it, è tra i più seguiti in Italia.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.