Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Paolo Di Paolo

Lo splendore

I. L'infanzia di Hans

di Pier Paolo Di Mino

editore: Laurana Editore

pagine: 680

Che cosa sappiamo della realtà? La realtà dell’esperienza ci è nota: conosciamo fatti, eventi, cause, luoghi, individui. Ma nel cuore dell’esperienza è nascosta una trama simbolica: la realtà reale. Nell’Ottocento, mentre grazie alla rivoluzione industriale la tecnica si affermava come lo strumento principe per la conoscenza e il dominio del mondo, i romanzieri – da Balzac a Flaubert – tentarono di rappresentare scientificamente la realtà dell’esperienza; ma nel passaggio al Novecento ci si accorse che il realismo non riusciva a soddisfare il bisogno di senso, che l’esperienza risultava frammentata e dispersa, che la realtà reale sfuggiva alla presa. Joyce, Proust, Döblin, Mann, Broch, Musil, Hesse, Canetti e altri tentarono un romanzo nuovo, vorace, spirituale, strabordante dalle forme canoniche. Lo splendore di Pier Paolo Di Mino si colloca in questa tradizione modernista; ma ficca le sue radici molto più nel profondo, nelle grandi narrazioni bibliche e prebibliche, nella sapienza cabalistica e alchemica – il titolo è un omaggio allo Zohar –, nel romanzo comico e parodistico di Cervantes e Sterne. E al tempo stesso è una rocambolesca e talvolta granguignolesca epopea popolare, avvincente come un romanzo di Dumas. Lo splendore. L'infanzia di Hans racconta l’infanzia di Hans Doré, nato nel 1911 in un sobborgo di Berlino e destinato a diventare il «vero re», colui che – senza saperlo – potrà salvare il mondo dalla macchina della necessità; ma è soprattutto il racconto della sua genealogia diretta e indiretta, nella quale si affollano personaggi memorabili – la curatrice ambulante Hermine, la piissima Clea, il brutale Gustav, il fervente socialista Joseph –, ciascuno con il proprio compito all’interno della sottile trama che regge le sorti dell’umanità. Le loro vite sono contese da due fazioni contrapposte, che sembrano muoversi con agilità nello spazio e nel tempo: da una parte l’abeliano Hubel e il cainita Ginzburg, dall’altra il prete Kircher e un misterioso libraio. Saranno questi ultimi che, per mezzo di un visionario libro azzurro fatto di sole immagini, tenteranno di guidare Hermine, Clea, Gustav, Joseph e lo stesso Hans verso lo splendore.
22,00

Lo Sport del Diavolo

di Paolo Porrati

editore: Laurana Editore

pagine: 640

Milano, 2018. Due tennisti cinquantenni si affrontano in un torneo Limitato 4.1 sulla terra rossa di uno dei circoli più prestigiosi della città. Dopo uno scambio molto duro, uno dei due sfidanti si accascia al suolo per non rialzarsi mai più. Quello che sembra un semplice caso di morte accidentale è invece l’inizio di un’avvincente indagine internazionale che ha per involontario protagonista il più improbabile degli investigatori, Maurizio Verri, un Giudice Arbitro incattivito dal tempo e con molti scheletri nell’armadio. La lunga scia di sangue finisce per coinvolgere e strappare al suo dolore anche Valerio Tancredi, un brillante Giudice Arbitro dal passato tormentato. A capo delle indagini, il Vice Questore Aggiunto Mara Santangelo, che con Tancredi si troverà a coordinare una sorprendente squadra operativa di tennisti-investigatori pronti a tutto pur di salvare il tennis da una minaccia che potrebbe comprometterne l’integrità. Tra tradimenti, cieca vendetta, spietati sicari e amori nascenti, Lo Sport del Diavolo evidenzia appassionatamente l’imprevedibilità e l’inevitabilità delle sliding doors della vita, e la loro influenza sulla chimica che lega e separa gli esseri umani. Tra un servizio e l’altro.
22,00

Darkland

di Paolo Grugni

editore: Laurana Editore

Dimenticate tutto quello che sapete sul nazismo
7,99

Pianura pagana

poesie

di Paolo Grugni

editore: Laurana Editore

Pianura pagana è una raccolta di poesie piena di tutto: piena, strapiena, straripante di vita. È vita senza argini, potremmo dire, vita nuda, senza difese; o vita i cui unici argini, i cui unici margini diventano proprio quelli offerti dal verso poetico e dalla sua durata, dal suo respiro e dalle sue regole – e cioè, nella sostanza, dalle sue capacità trasfigurative. Fortissima l’impressione di trovarci di fronte, qui, davvero, a qualcosa di poco meno di un diario in presa diretta: di un diario che, seppur attraverso la poesia, registra tout court una vita – nel suo progressivo svolgersi, nel suo darsi, nel suo esserci, nel suo dipanarsi e nel suo aprirsi come altrettanto nel suo contrario, nel suo imbrogliarsi, nei suoi inciampi, nelle sue cadute. (dalla prefazione di Niccolò Nisivoccia)
18,00

Darkland

di Paolo Grugni

editore: Laurana Editore

pagine: 304

Dimenticate tutto quello che sapete sul nazismo. Preparatevi alla verità.    Settembre 2015. Germania, Foresta Nera. Karl Jerzyck, professore di criminologia di Monaco, scopre casualmente delle ossa in un borgo vicino a Karlsruhe. I resti appartengono a persone scomparse venticinque anni prima in circostanze mai chiarite. Jerzyck e Arno Schultze, ex ispettore della Kripo che al tempo aveva seguito il caso, riprendono a investigare. Si trovano coinvolti nelle trame di alcuni gruppi neonazisti legati a sette esoteriche e occulte. Un viaggio che li riporterà indietro nel tempo, ai campi di sterminio e alla figura più spaventosa a essi collegata: il dottor Josef Mengele, l’angelo della morte. Un viaggio che svelerà il vero volto del nazionalsocialismo finora mai rivelato, in nessun saggio od opera narrativa. Rimarrete stupefatti nello scoprire cosa è stato veramente il nazismo.
17,00

Più buio della notte

di Paolo Dondossola

editore: Laurana Editore

pagine: 552

Provincia di Bergamo, 2014 – Giorgio Contini, stimato dentista, viene brutalmente ucciso nella propria villa: qualcuno gli ha inferto una serie di colpi con una spranga. Spetta al maresciallo Damiano, comandante della stazione dei carabinieri di Monte Calepio, il difficile compito di trovare il colpevole: l’assassino, infatti, sembra non aver lasciato alcuna traccia di sé. Sul luogo del delitto arriva anche Gianluca Testa, abilegiornalista di cronaca nera il cui contributo all’indagine diventerà progressivamente sempre più decisivo. Ed è così che, mentre la scia di sangue si allunga, tra affari sporchi, prostituzione e criminalità organizzata, Damiano e Testa si troveranno coinvolti in un caso dai confini imprecisi e dalle molteplici verità, dove il male è multiforme e si annida nella rispettabile insospettabilità di tranquille cittadine.
18,50

MondoSerpente

di Paolo Grugni

editore: Laurana Editore

Sembra che nessuno riesca a fermare la furia omicida del killer che si firma come Serpent
7,99

MondoSerpente

di Paolo Grugni

editore: Laurana Editore

pagine: 271

La prima volta che mi resi conto di ritrovarmi con eccessiva frequenza in un luogo qualsiasi tra quelli infinitamente possibili, ma sempre nel momento in cui accadeva qualcosa, fu due anni fa quando, tra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio, assistetti a sette incidenti stradali in nove giorni. Da allora la mia vita è stata attraversata dalla visione di ogni tipo di tragedia.
17,00

Dove nasce l'odio

di Paolo Panzacchi

editore: Laurana Editore

pagine: 216

Una mattina qualunque a Roma, Parigi e Berlino decine di uomini si preparano alla più grande azione terroristica coordinata della storia. Chi c’è davvero dietro l’ideazione di questi terribili attacchi? Un’organizzazione paramilitare araba chiamata I figli di Allah che vuole assumere il controllo di buona parte del Medio Oriente, oppure Gianni Arienti, il mercenario più ricercato al mondo? Tra il male minore e il male assoluto cosa scegliereste, se vi obbligassero a farlo? Una prova terribile alla quale saranno sottoposti, in questo romanzo, uomini politici e servitori dello Stato, dove niente è ciò che sembra e nessuno è chi dice di essere.
16,00

Il palazzo delle lacrime

di Paolo Grugni

editore: Laurana Editore

Una ragazza viene ritrovata uccisa a Treptower Park
6,99

Il palazzo delle lacrime

di Paolo Grugni

editore: Laurana Editore

pagine: 300

Fuga dalla cortina di ferro Berlino Est, 1976
16,90

Il pranzo della domenica

di Paolo Panzacchi

editore: Laurana Editore

Un mercenario, un’azienda in crisi, un colosso industriale cinese e la tranquillità della famiglia Arienti che sta per essere
6,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.