LA VOCE DI NEW YORK - IL PALAZZO DELLE LACRIME

Recensione di: Il palazzo delle lacrime
13.03.2022

Con il “Palazzo delle lacrime” Paolo Grugni racconta la fuga da Berlino Est

La storia vera del maggiore Martin Krause, figlio di italiani scappati in Germania nella zona sovietica e membri della Stasi: intervista all'autore


“Il Palazzo delle lacrime” è un romanzo di Paolo Grugni, edito da Laurana Editore, che racconta la storia di una ragazza che viene ritrovata senza vita a Treptower Park.

Nel 2016, circa tre dopo l’uscita dal suo libro Darkland, Grugni viene contattato su Facebook da una donna che gli propone la storia di suo padre, un italo-tedesco morto un anno prima, che nel 1977 riesce a scappare dalla Germania Est, oltrepassando il Muro di Berlino. La donna racconta a Grugni che il padre era stato un Maggiore della HVA, una branca della Stasi che si occupava del controspionaggio, ed era deciso a portare avanti le indagini in merito ad alcuni omicidi. L’unico modo per farlo, però, era fuggire, andare via.

CLICCA QUI per proseguire nella lettura

Il palazzo delle lacrime

Il palazzo delle lacrime

di Paolo Grugni

editore: Laurana Editore

pagine: 300

Fuga dalla cortina di ferro Berlino Est, 1976
16,90

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*