Il tuo browser non supporta JavaScript!

SOLO LIBRI.NET - OLTRE OGNI COSA

Recensione di: Oltre ogni cosa
28.05.2021
Claudio Volpe, giovane autore catanese già candidato al Premio Strega e vincitore di riconoscimenti letterari, presenta il suo nuovo romanzo Oltre ogni cosa pubblicato dalla casa editrice Laurana (2021).
Il romanzo è introdotto da alcuni versi di Cesare Pavese che tanto dicono delle dinamiche dell’amore e della vita.

“A chi continua a
coltivare la speranza.
Anche tu sei l’amore…”

Dopo un prologo che si ricollega a un finale toccante, conosciamo i protagonisti della vicenda: Alba, musicista affermata e Pietro, professore di fisica costituiscono una coppia solida, non più giovanissima, ma unita da passione e dal forte desiderio che da essa nasca un figlio. Ogni pensiero del giorno è dall’uno rivolto all’altro e la realizzazione anche nelle attività lavorative è il manifestarsi di un quadro d’amore praticamente perfetto. “Pietro era legato a lei da una devozione a strapiombo, senza esitazioni, senza misura e il loro era un legame ostinato, incorruttibile”.

A questa vicenda s’interseca quella di Carlo e Greta, belli, giovani, ma con un passato non felice alle spalle. Greta ama esprimere sentimenti e vissuti in poesia e Carlo cerca di capirne il significato.

"- Ma cosa ci trovi nelle poesie?
- Quello che non trovo nella vita
- Le parole?
- No, un senso alle cose."
[...]

CLICCA QUI per proseguire nella lettura 

Oltre ogni cosa

di Claudio Volpe

editore: Laurana Editore

pagine: 208

Perché è solo l’amore che merita di starci accanto fino alla fine. Il resto non conta. Alba è un’affermata pianista romana e Pietro, suo marito, è professore universitario di fisica. Cercano da tempo di concepire un figlio, il quale però sembra non voler venire al mondo. Durante un litigio in auto Alba e Pietro hanno un incidente devastante che lascia indenne Pietro, ma la sua compagna rimane completamente paralizzata. Alba vorrebbe morire e più volte chiede invano al marito di aiutarla a porre fine alla sua vita, ma un giorno spiazza Pietro con una richiesta: tornare a fare l’amore, nonostante la paralisi. È così che Pietro, a causa della repulsione per il corpo malato della moglie, scaturitagli dopo l’incidente, si rivolge a un ragazzo che offre prestazioni sessuali per persone disabili e che, ben presto, diventerà qualcosa di molto più importante sia per lui che per Alba. Carlo e Greta invece sono amici da sempre, fin da quando, piccolissimi, hanno saputo farsi forza a vicenda per scampare alla morte dei genitori di lui e all’abbandono da parte di quelli di lei. Adesso hanno deciso di fare un figlio insieme. Ma una catastrofe si abbatte su Greta, scompigliando le carte in tavola. Queste due storie scorrono parallele finché la vita non le fa incontrare in un modo del tutto inaspettato.
16,00

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento