QUOTIDIANO DI SICILIA - SONO ATEO E TI AMO

Recensione di: Sono ateo e ti amo
26.02.2022

Irene Chias, “Quote rosa? Soluzione imperfetta per un mondo molto ingiusto”

Irene Chias è siciliana. Dopo aver lavorato come giornalista per diversi anni in Francia e a Milano, adesso vive a Malta. Il QdS l’ha intervistata per commentare il suo romanzo d’esordio “Sono ateo e ti amo” (Elliot, 2010), oggi riproposto da Laurana. L’intervista ci ha offerto l’opportunità di una riflessione sulla condizione della donna.

CLICCA QUI per proseguire nella lettura
Sono ateo e ti amo

Sono ateo e ti amo

di Irene Chias

editore: Laurana Editore

Ulna, Adele ed Elena incarnano ciascuna una diversa declinazione del legame con la propria terra e con l’altrove, e sono unite l’una all’altra da brevi incontri e da un sottile filo di fame di vita. Tornata a Palermo dopo un’esperienza newyorkese di qualche anno, Ulna riporta con tono umoristico e disincantato le sue avventure lavorative e sentimentali siciliane. Da tempo a Lione, Adele non riesce a rientrare in Sicilia per i funerali della nonna e decide di volare a San Francisco per far visita a una vecchia conoscenza. Da Milano, dove lavora, Elena torna al paese per accudire la zia che le ha fatto da madre, ormai malata. Un soggiorno doloroso e rivelatore che le permetterà di vedere sotto una nuova luce relazioni passate e affetti antichi.Pubblicato per la prima volta nel 2010 da Elliot, Sono ateo e ti amo destò l’attenzione del mondo editoriale, venne selezionato fra i migliori sei esordi dell’anno da Scrittori in Città e valse a Irene Chias l’ingresso nell’elenco “Magnifici under 40” della narrativa italiana stilato da “Il Sole24Ore”.
16,00

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*