LA REPUBBLICA - SONO NATO DOPO MIO FIGLIO

Recensione di: Sono nato dopo mio figlio
01.12.2021

Mieloma, storia di Marco: “Vi racconto perché sono nato dopo mio figlio”
In un libro appena uscito l’ex paziente narra la speranza, l'incertezza e la 'rinascita' testimoniando così che oggi è possibile uscire dal cancro

Può un numero esprimere felicità? Per Marco Dell'Acqua, ex paziente di mieloma, è possibile. Per lui i 3.770 grammi rappresentano il peso esatto della felicità perché sono la prima pesata di suo figlio Lorenzo che, senza dire una parola, gli aveva già spiegato tutto sulla vita e rendeva possibile parlare di un 'dopo' il tumore. Sensazioni, racconti, emozioni che troviamo nel libro "Sono nato dopo mio figlio" (Laurana Editore) in cui Marco condivide il suo percorso con un tumore del sangue, il mieloma, la sua vittoria e le sue rinascite, la più importante delle quali dopo due autotrapianti e un trapianto da donatore di midollo osseo.

CLICCA QUI per proseguire nella lettura

Sono nato dopo mio figlio

Sono nato dopo mio figlio

di Marco Dell'Acqua

editore: Laurana Editore

pagine: 206

“Non potevo fare sforzi, ma quei 3.770 grammi erano il peso esatto della felicità: alle 13.08 di quell’8 ottobre Lorenzo, senza dire una parola, mi aveva già spiegato tutto sulla vita. La morte era stata cacciata via, anche dai pensieri”.
16,00

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*