LA BOTTEGA DEI LIBRI - LA MISURA DELLA DISTANZA

Recensione di: La misura della distanza
06.04.2022
«Si tratta di una storia realmente accaduta, narrata da Gabriella Bampo con grande abilità, garbo e competenza.
[...]
Le tematiche sono tante: la convivenza tra due culture diverse, il cambiamento, la ricerca di una propria identità, il rispetto e la rottura di una famiglia con i relativi cocci da rimettere insieme per ricominciare».


CLICCA QUI per leggere l'intera recensione

La misura della distanza

La misura della distanza

di Gabriella Bampo

editore: Laurana Editore

pagine: 216

Una storia vera, raccontata con forza e delicatezza. Un magnifico esordio. Venezia, anni Settanta. Isabella conosce un giovane studente persiano, Farid, di cui si innamora perdutamente. Nonostante l’opposizione delle famiglie si sposano e si trasferiscono a Teheran. Isabella resta incinta, ma per il parto la coppia sceglie l’Italia. Di ritorno in Iran, le differenze culturali si fanno sentire e i conflitti con Farid diventano frequenti. La donna si sente prigioniera di un meccanismo di sottomissione che mina la fiducia in se stessa. Nel 1979 scoppia la rivoluzione islamica e la coppia fugge in Italia. Il matrimonio, già in crisi, si spezza quando Isabella trova la forza per ribellarsi. Dopo qualche anno la donna reincontra un amico persiano, ex rivoluzionario. Parleranno del passato, della malinconia che ormai colora la loro vita, della perdita degli ideali.
16,00

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*