Nov 21

…su “La Gazzetta del Sud”

L’Ateneo raccontato nel libro di Vasco

C’è un pezzo di Unical nell’ultimo libro del biografo ufficiale di Vasco Rossi, Michele Monina. L’uomo più vicino al Blasco, infatti, ha raccontato parte del suo rapporto con l’ateneo di Arcavacata e l’impegno dell’associazione culturale “Il Sileno”, di cui è stato ospite qualche anno fa.Si intitola “Vasco. La biografia definitiva” il sessantaduesimo libro di Monina, pubblicato nei giorni scorsi per i tipi di Laurana Editore. Noto al grande pubblico per essere il biografo ufficiale di Vasco Rossi, lo scrittore anconetano ripercorre i vari cambiamenti della carriera artistica del cantante. Per la prima volta, attraverso una biografia, vengono raccontati gli ultimi anni del percorso artistico del komandante: “Quello che si dimette da rockstar o quello che dice che neanche ci pensa ad andare in pensione. Quello che riempe stadi o quello che si fa vedere in webcam spettinato e arruffato”. Oltre a raccontare nelle pagine del libro il suo rapporto con i ragazzi del Sileno, Monina ha dedicato il volume stesso al co-fondatore dell’associazione, Battista Liserre. Così facendo lo scrittore di Ancona ha voluto premiare l’impegno e le battaglie del gruppo universitario in favore della cultura. Oltre a questo riconoscimento, del resto, Il Sileno è conosciuto in ambito europeo grazie alla rivista bilingue italiano-francese.